Flower, dolce selvaggia

thumbnail

Flower sta facendo passi da gigante, grazie anche alla grande pazienza di Spike, che mi ha supportato meravigliosamente nel lavoro di queste settimane.

Flower e’ dolcissima in casa, ma selvaggia predatrice con una forte determinazione e volontà  fuori casa. Gli obiettivi che mi ero posto, dopo il suo inserimento e il brutto vizio delle ombre, erano due: non farle controllare Spike e calmarla sui dischi (ebbene si, ne va gia’ pazza).
I due obiettivi sono piuttosto legati in realta’, in quanto Flower impazziva letteralmente quando io e Spike giocavamo.
Cosi’ ho iniziato a giocare con loro in modo alternato con una sola pallina: Spike terra, resta, lancio pallina a Flower che prende e riporta, lascia, terra, resta e lancio a Spike.
In questo modo insegnavo a Flower che io controllavo Spike e non lei, e che a starsene buona e tranquilla guadagnava un bel lancio.
Poi gradualmente, da un lancio ciascuno a due e poi tre… e poi il passaggio da pallina a frisbee.
Grazie al la pazienza di Spike, ripeto, che non era abituato a giocare a corrente alternata, ma che e’ stato comunque un grande esempio per Flower, siamo arrivati oggi a giocare 4-5 minuti con Flower e poi con Spike, mentre l’altro aspettava in panchina, attento al gioco ma rilassato. E gia’ da diversi giorni Flower dopo il gioco non controlla Spike, ma vaga allegramente e spensieratamente per il parco..
Onestamente credo che la strada sia ancora lunga, ma siamo ad un buon punto sul problema di herding di Flower su Spike, perch sono quasi certo di aver trovato la chiave giusta.
Ora ci aspettano tre weekend intensi, con stage e gare, ed il corso di disc dog del lunedi che continua a ricevere nuove iscrizioni…
A chi mi chiede il perche’ di tanti impegni e fatiche: e’ un divertimento semplice e sano, che mi fa dimenticare stress, mi fa apprezzare le piccole cose della vita.
A chi vede il mio lavorare con i cani come una voglia di comandarli a bacchetta o reprimerli : cerco di insegnare ai cani come vivere una vita serena ed in armonia fra di loro, con la natura e con me, per la loro felicita, ovviamente.